Articoli

COMUNICATO DEL SINDACO SULLA RISOLUZIONE DELLA CRISI

Il sindaco di Mottola dr. Luigi Pinto ritiene di dover offrire alcune considerazioni in ordine alla chiusura della verifica politica ed alla soluzione sopraggiunta, a circa due mesi dalle dimissioni degli assessori Gentile e Montanaro, subito dopo la nota inviata al Sindaco dalla compagine consiliare denominata “intergruppo” che ritirava il sostegno alla maggioranza di centro-sinistra  così come costituitasi all’indomani delle elezioni di Maggio 2012. 
“Prendendo atto della incomunicabilità esistente tra le forze politiche e valutando le ripercussioni negative sull’attività amministrativa dell’ente, ad un anno dalla scadenza elettorale, ho tirato una linea dritta ed ho assunto la decisione che tutti conoscono.
Non ho pensato né ai probabili vincitori né ai possibili sconfitti. Ho solo pensato al bene comune ed a dare continuità e sbocco alla grande azione amministrativa che avevo posto in essere, con l’aiuto di molti, in questi quattro anni di duro lavoro.
Accanto a ciò che sinora è stato fatto, cito alcuni interventi qualificanti di questa programmazione.
Sarà dei prossimi giorni l’inizio dei lavori per la riqualificazione del quartiere Sacro Cuore, e la costruzione del nuovo depuratore comunale (finanziamento  di 2,5 milioni di euro), come pure  il termine dell’iter amministrativo che porterà all’affido definitivo della società  per la nuova modalità della raccolta rifiuti. Il prossimo consiglio, preliminare al bilancio di previsione, conterrà importanti provvedimenti tra cui la riduzione, per ogni famiglia, della tassazione sui rifiuti. Quindi si andrà, entro il 30 aprile, alla approvazione del bilancio di previsione e con esso del piano pluriennale delle opere pubbliche a partire dal finanziamento di ben 520 milioni di euro conquistati per la ristrutturazione della scuola media “A. Manzoni”, i cui lavori dovrebbero iniziare entro 120 gg.
Inoltre, con la rinegoziazione dei mutui abbiamo portato a casa un notevole risparmio di risorse finanziarie che permetteranno al Comune di realizzare le opere di infrastrutturazione e di manutenzione straordinarie sottraendole dalla tassazione comunale.  Ricordo fra questi la riqualificazione del parcheggio sito nell’ex scuola Dante Alighieri e la realizzazione della illuminazione delle terrazze di mezzogiorno. Nel prossimo bilancio sarà inoltre dato seguito al bando per il progetto definitivo della completa ristrutturazione dell’impianto di pubblica illuminazione diventato ormai pericoloso ed obsoleto, il cui costo sarà completamente compensatodalla riduzione dei costi di energia - grazie all’uso dei led - e di manutenzione. Così come pure si sta progettando l’efficientamento energetico, a cura di un “energy manager”, di tutte le scuole pubbliche senza alcun onere da parte dei cittadini. E così via.
So, con questo mio modo di agire, di aver procurato delle difficoltà ad altri partiti e singoli consiglieri che compongono la maggioranza, ma spero di cogliere presto l’occasione per pormi in confronto dialettico con loro e faccio sin d’ora appello alla loro sensibilità politica perché possano comprendere il mio attuale stato d’animo e la mia sincera volontà di secondare i principi e l’etica della buona politica.
Voglio, inoltre, sottolineare che questa nuova ricomposizione avviene  nell’alveo del centro-sinistra e di tutti coloro che si sono impegnati al nostro successo nella elezione di maggio 2012. Come pure, la conclusione della crisi  non è semplicemente una mera  sostituzione di assessori e di presidenza di consiglio ma contiene alla base anche l’accordo programmatico per questo ultimo anno di consigliatura. Cito il questo programma  la volontà di portare in un prossimo consiglio importanti provvedimenti inerenti la programmazione urbanistica.  Primo fra tutti, nell’ambito del programma di rigenerazione urbana, l’housing sociale, quindi il completamento di procedure per comparti come C2-4 e la possibilità di convenzionamento, per sub-lotti, del comparto C3-1.
Spero che partiti e consiglieri  del centro sinistra  mi diano questa ulteriore fiducia  nella speranza che  tutto ciò non vada disperso e reso inutile e possa essere portato a merito per la riconferma nella tornata elettorale del 2017
Colgo l’occasione di salutare e augurare a tutti un buon lavoro indirizzato esclusivamente  al  bene di tutta la collettività mottolese” 



                                                                                                                     Il Sindaco

                                                                                                            Dott. Luigi PINTO