Avviso Pubblico per la presentazione delle istanze e la concessione del contributo del “Sostegno Familiare” per il periodo Maggio 2023 – Dicembre 2024

Pubblicato il 19 giugno 2023 • Sociale

Con A.D. n° 1039 del 01/06/2023 la Regione Puglia ha approvato l’Avviso Pubblico per la presentazione delle istanze e la concessione del contributo del “Sostegno Familiare” per il periodo Maggio 2023 – Dicembre 2024.

 La misura è attivata in favore di persone in condizione di disabilità gravissima a complemento di altre prestazioni, prevalentemente sanitarie e di elevata intensità assistenziale, a supporto di una presa in carico domiciliare appropriata e sostenibile rispetto alle patologie presenti e al coinvolgimento del nucleo familiare; consiste nell’erogazione di un contributo economico, pari ad € 700,00 per un massimo di venti mensilità, a decorrere dal 01/05/2023 e fino al 31/12/2024, in presenza di una figura di caregiver familiare, come individuata dall’art. 1, comma 255 della L. 30 dicembre 2017 n. 205.

Possono accedere al “sostegno familiare” le persone fisiche, in condizione di gravissima disabilità e non autosufficienza che siano in possesso, al momento della presentazione dell’istanza, dei seguenti requisiti a pena di esclusione:

1) esistenza in vita e residenza in Regione Puglia sia del richiedente che del caregiver familiare;

2) non essere beneficiari della misura PRO.V.I. e/o del PRO.V.I. Dopo di Noi;

3) essere titolari di indennità di accompagnamento di cui alla L. n. 18/1980 o comunque non autosufficienti ai sensi dell’Allegato 3 del DPCM n. 159/2013 (quarta colonna “Non Autosufficienza” del prospetto in All.3);

4) essere in possesso almeno una delle condizioni di non autosufficienza gravissima di cui al comma 2 lett. a), b), c), d), e), f), g), h), i) dell’articolo 3 del Decreto FNA 2016;

5) essere in una condizione di fabbisogno assistenziale coerente con la ratio della misura, che sarà oggetto di presa d’atto da parte della competente Unità di Valutazione Multidimensionale;

6) avere un’Attestazione ISEE non superiore ad Euro 60.000,00 in caso di adulti (in tale ipotesi, si fa riferimento all’ISEE socio-sanitario del disabile o all’ISEE ordinario, ove più favorevole) o non superiore ad Euro 80.000,00 in caso di minorenni in relazione ai quali si fa riferimento all’ISEE ordinario o all’ISEE minorenni, quest’ultimo obbligatorio ove ne ricorrano i presupposti (cfr. art. 6 e 7 D.lgs. n. 159/2013);

7) presentazione di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà in ordine al possesso dei requisiti di cui all’art 1 comma 255 della l. 205/2017 e atto di impegno nei confronti del disabile e dell’ambito territoriale, debitamente sottoscritta e corredata da fotocopia del documento d’identità del dichiarante.

 Si specifica, inoltre, che tale misura è incompatibile con quella in favore di disabili gravissimi non autosufficienti, finalizzata all’acquisizione di figure professionali attraverso regolari rapporti di lavoro disciplinati da CCNL (Patto di Cura 2023 – 2024), per cui non sarà possibile effettuare istanza di ammissione per uno e per l’altro beneficio.

 La compilazione e l’invio della domanda può essere effettuato esclusivamente on-line, accedendo all’indirizzo web http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it previa autenticazione con credenziali SPID Livello 2 e solo dopo aver completato correttamente le precedenti fasi di Accreditamento del referente familiare e Generazione del Codice Famiglia.

 La procedura di presentazione della domanda è di tipo “chiuso” e può essere effettuata esclusivamente dalle ore 12:00 del giorno 15/06/2023 fino alle ore 12:00 del giorno 11/07/2023.


Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy